Crumble (sbriciolata) con confettura di albicocche

Ci avviciniamo all’estate, amici miei, e questo vuol dire due cose. Finalmente possiamo approfittare dei sapori tipici della bella stagione, ma allo stesso tempo vogliamo passare quanto meno tempo possibile ai fornelli. Questa che vi propongo è la risposta perfetta: possiamo riavvicinarci al dolce sapore delle albicocche ed è, allo stesso tempo, una ricetta più che rapida da impastare.

Semplicità e versatilità

Come avrete imparato, cerco sempre di scrivere in questa mia rubrica idee non solo semplici da realizzare, ma al massimo della versatilità. Lascio a tutti la libertà di partire dalla mia idea e realizzarne di proprie. Nel caso di questa semplicissima sbriciolata, la confettura di albicocche può essere sostituita con qualsiasi tipo di marmellata, basta che sia la vostra preferita. Potete usare anche frutta fresca tagliata a fette.

Se l’ago della bilancia è qualcosa che non vi riguarda – e non sapete quanto vi invidio per questo -, potete sostituirla addirittura con un’irresistibile crema alle nocciole.

Insomma, pochissimi ingredienti, un intervallo di tempo ragionevole per prepararla e, soprattutto, nessun bisogno di mettere sotto sforzo eccessivo la vostra lavastoglie o, peggio, il vostro olio di gomito.

Sbriciolata alle albicocche

Innanzitutto, mettete in una ciotola farina, zucchero, lievito e mescolate. Successivamente aggiungete il burro freddo tagliato a dadini e cominciate a lavorarlo con la punta delle dita. Non in maniera eccessiva, ma anzi, molto velocemente. Una volta incorporato il burro, versate l’uovo nel composto già sabbioso. Piccolo consiglio: io ho versato e agitato l’uovo in una ciotola a parte prima di aggiungerlo al composto. L’uovo verrà amalgamato in maniera molto rapida e otterrete un impasto molto friabile e, devo dire, invitante.

 

Cominciate ad accendere e riscaldare il vostro forno statico a 190°C. Nel frattempo, imburrate e infarinate la vostra tortiera di 24 cm. Come alternativa, visto che sono fatta per il 30% dell’anima di un bradipo, io ho utilizzato una tortiera a cerniera, ricordandomi di rivestirla prima di carta forno. Prendete 2/3 dell’impasto e livellatelo con un cucchiaio, cercando allo stesso tempo di compattarlo. Aggiungete poi ciò che avrete scelto: nel mio caso, la confettura di albicocche. Infine, passate all’ultimo terzo di impasto che sbriciolerete tra le mani ricoprendo tutto lo strato di marmellata, dando al dolce la sua caratteristica. In forno per circa 45 minuti, fino a un’intensa doratura della superficie.

Se preferite, ma io non preferisco, potete spolverare un po’ di zucchero a velo prima di servire o lasciarla così com’è, lasciarla presentare da sola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *